vHosting 0
vhs728x90
Risultati da 1 a 9 di 9
  1. #1
    Data Registrazione
    23/11/09
    Messaggi
    5,270
    Grazie dati
    498
    Ringraziato 1,038 volte in 885 post
    Mentioned
    172 Post(s)

    Predefinito [GUIDA MyBB 2] - Provare la demo di MyBB 2.0 pre-alpha in locale

    Da qualche mese il team di sviluppo di MyBB ha reso pubblici i repository di MyBB 2 affinché chi fosse interessato possa provarla. Nel seguito vedremo come è possibile installare una demo di MyBB 2.0 in locale per provare con mano quanto è stato fatto finora. Va chiarito subito che si parla di una versione (pre-pre-...pre-)pre-alpha, assolutamente non adatta per i siti in produzione.

    Per semplicità l'articolo verrà diviso in sezioni e sottosezioni sperando di renderne più agile la lettura.



    0. Introduzione




    Per essere precisi, quella che andremo a provare non è nemmeno una vera e propria demo bensì una copia dell'ambiente di sviluppo su cui il team di sviluppo di MyBB 2 sta ancora lavorando e, a meno che non si è uno sviluppatore, non c'è nulla di interessante da fare o vedere: solo una marea di file e qualche record giocattolo per il database per far girare (più o meno) alcuni di questi file. Di strada per avere una release funzionale e fruibile da tutti è, ahimè, parecchia.

    Al momento, la pagina principale della Wiki di MyBB 2 contiene solo questo avviso:

    Welcome to the MyBB 2 GitHub repository!
    Please be aware that MyBB 2 is in PRE-ALPHA state and is NOT considered stable, and should not be used on a live website. We do not recommend using the software in this repository unless you are a developer and/or know your way around PHP and the command line.
    che ribadisce, sostanzialmente, quanto appena esposto.

    0.1. Sul contenuto di questo articolo

    Personalmente, penso che la procedura di installazione di seguito illustrata possa risultare proibitiva per i più in quanto non esiste un installatore user-friendly ed è necessaria la conoscenza di molte applicazioni di uso non comune. Questo fa sì che la probabilità di incorrere in errori sia oltremodo alta e l'esperienza mi dice che non sempre è facile (o possibile) trovare una soluzione senza una conoscenza tecnica adeguata. Sebbene il succo della procedura sia tutto sommato semplice, infatti quello che dobbiamo fare è creare una macchina virtuale ed installare in essa MyBB 2.0, nella pratica la procedura stessa è lunga ed articolata. Tra l'altro non seguirò esattamente né i passi, né le indicazioni suggerite dalle varie documentazioni citate nell'articolo, sia per comodità sia per non rendere l'articolo più di quanto non lo sia già. In virtù delle motivazioni appena esposte, tralascerò alcuni dettagli non strettamente inerenti con la guida lasciando al lettore il compito di informarsi per conto suo per chiarimenti e/o approfondimenti.



    1. Prerequisiti




    Come per ogni altra cosa che non si conosce a fondo, i prerequisiti fondamentali sono: tempo, pazienza e voglia di fare. Se manca anche una sola di queste, inutile continuare a leggere questo articolo, se non per diletto. Altrimenti, buona lettura :)

    1.0. I programmi che useremo

    La procedura descritta di seguito, come vedremo, richiede l'uso di diversi programmi (tutti gratuiti, con qualche riserva). Non andremo, ovviamente, nei dettagli di utilizzo di ciascuna di queste applicazioni anche perché ognuna ha la propria documentazione disponibile online a cui è possibile far riferimento in caso di problemi o lacune.

    I programmi principali che useremo sono:


    (*1) Windows 10 è disponibile come aggiornamento gratuito per i possessori di Windows 7, 8 e 8.1. È possibile usare sistemi oprativi della famiglia Linux con le dovute modifiche (non trattate in questo articolo) in vari punti della procedura.

    (*2) È possibile usare qualsiasi altro editor di testo (non word processor) come Notepad++, Notepad2, etc.

    1.1. Altri prerequisiti

    È indispensabile avere qualche esperienza con l'utilizzo dell'interfaccia testuale e relativi programmi base quali ls, cd, cp, mkdir, clear, etc.



    2. Preparazione della macchina host (Windows 10)




    Come anticipato nell'introduzione, quello che ci serve per provare MyBB 2.0 è una macchina virtuale. Iniziamo quindi con la preparazione del sistema operativo host, nel nostro caso Windows 10, che andrà ad ospitare la macchina virtuale, Ubuntu 14.04.

    2.0. Nota sulle Dipendenze

    Per i miei test ho usato un ambiente Windows non pulito, ovvero con molti programmi già installati, quindi è probabile che alcune dipendenze necessarie ad alcuni programmi di seguito nominati fossero già soddisfatte (in particolar modo le librerie VC++) senza che me ne accorgessi. In caso di problemi assicuratevi che ogni programma abbia le giuste dipendenze installate.

    2.1. Virtualizzazione hardware

    Prima di procedere dobbiamo accertarci che la nostra CPU abbia il supporto per la virtualizzazione hardware: VT-x per processori Intel e AMD-v per quelli AMD, note rispettivamente anche con il nome vmx e svm. Avere questa funzionalità, ed averla attiva, è obbligatorio in quanto la macchina ospite (guest) è una distribuzione (Ubuntu 14.04) a 64 bit che non è possibile virtualizzare senza un supporto lato hardware.

    Per sapere se la propria CPU supporta la virtualizzazione hardware, basta cercare sul sito del produttore le specifiche della CPU oppure utilizzare programmi di analisi come lo è CPU-Z. Se la CPU supporta la virtualizzazione hardware, allora è necessario assicurarsi che tale funzionalità sia attiva nel BIOS. Per le CPU Intel la funzionalità dovrebbe dovrebbe essere sotto il nome di Intel(R) Virtualization Technology mentre per le AMD dovrebbe essere semplicemente Virtualization Technology. È comunque possibile che il produttore abbia usato un altro nome. Anche il nome della tab in cui cercare tale funzionalità cambia da BIOS a BIOS... Di solito la tab contenente impostazioni di questo tipo ha un nome del tipo Advance, System Configuration, Secutity, etc.

    Se la macchina su cui si vuole provare MyBB 2.0 non supporta la virtualizzazione hardware, non c'è nulla che si possa fare, non è possibile seguire la procedura qui descritta.

    2.2. Disattivazione di Hyper-V

    Hyper-V è un modulo di Windows che permette di creare e gestire macchine virtuali, similmente a VirtualBox e VMware. Il problema è che se Hyper-V è attivo esso non dà la possibilità ad altre applicazioni di virtualizzazione (i.e. VirtualBox, VMware) di fare il proprio lavoro, quindi dobbiamo disattivarlo, se è attivo. Per farlo, apriamo il menù Start e digitiamo e poi selezioniamo "Attiva o disattiva funzionalità di Windows", nella finestra che compare leviamo, se presente, la spunta (o il quadratino) al checkbox relativo a Hyper-V; dunque salviamo e riavviamo il sistema.

    2.3. Installazione di VirtualBox

    VirtualBox è il programma di virtualizzazione che verrà usato in questa guida. Non useremo direttamente questa applicazione, bensì lasceremo che un altro programma, Vagrant, lo usi al posto nostro risparmiando così molto, moltissimo tempo. Al posto di VirtualBox è possibile usare VMware, che sicuramente offre più funzionalità (che a noi in questo caso non servono affatto) e prestazioni migliori (non posso confermarlo, non avendolo provato), ma che costa decisamente troppo per un semplice test di un CMS. Inoltre, per completare la procedura sarebbe necessario l'acquisto di un plugin, anch'esso a pagamento (79$) quindi pur usando la versione di prova di VMware dovremmo comunque comprare il plugin (che non ha versione di prova).

    È possibile scarcare VirtualBox dal sito ufficiale mediante il seguente link: http://download.virtualbox.org/virtu...105127-Win.exe. Durante l'installazione di VirtualBox lasceremo tutti i valori di default suggeriti dall'installatore.

    2.4. Installazione di Vagrant

    Vagrant è un'applicazione che consente di creare e distribuire macchine virtuali in modo da non dover creare ogni volta un ambiente di sviluppo da zero. Tra le tante funzionalità vi è la possibilità di installate delle macchine virtuali realizzate da terzi, dette box, digitando qualche semplice comando nel terminale.

    È possibile scaricare Vagrant dal sito ufficiale mediante il seguente link: https://releases.hashicorp.com/vagra...rant_1.8.1.msi. Durante l'installazione di Vagrant lasceremo tutti i valori di default suggeriti dall'installatore.

    2.5. Installazione di Git

    Git è un'applicazione da riga di comando (esistono anche delle GUI per alcune funzioni) con diverse funzionalità, noi ne useremo solo una: clone, che permette di scaricare un intero repository senza dover aprire un browser, trovare la pagina interessata, scaricare un pacchetto .zip, per infine scompattarlo dove necessario. Inoltre, installando Git (o git) avremo a disposizione una console alternativa al Prompt dei comandi di Windows, la console Bash (o bash), sicuramente nota a chi ha avuto qualche esperienza con Linux.

    È possibile scaricare Git dal sito ufficiale mediante il seguente link: https://git-scm.com/download/win. Durante l'installazione di Git lasceremo tutti i valori di default suggeriti dall'installatore.



    3. Installazione di Homestead usando Vagrant




    Questa è senza dubbio la sezione dell'intero articolo più lunga e tediosa, ma una volta compresa e una volta imparato ad usare Vagrant e gli altri strumenti potremo farne tesoro per riusare le stesse cose anche per altre applicazioni oltre al test di un CMS.

    3.0. Cos'è Homestead e a che serve?

    Per provare MyBB 2.0 dobbiamo creare una macchina virtuale e per farlo useremo una box di Vagrant, senza installarla a mano. La box che useremo è Homestead, che è offerta da Laravel - per chi segue MyBB2 dovrebbe suonare un campanello: Laravel è il framework PHP con cui è stata scritta la serie 2 di MyBB.

    La box Homestead offre un ambiente di sviluppo completo per applicazioni che usano Laravel, ma va più che bene per lo sviluppo di qualsiasi applicazione PHP. Homestead consiste della distribuzione Ubuntu a 64 bit su cui sono installati: il web server nginx, il RDBMS MySQL, il linguaggio di scripting PHP, il risolutore di dipendenze Composer e molte altre cose. Ci sono diverse versioni per ogni box, noi useremo la box laravel/homestead 0.4.1 con Laravel 5.2 e PHP 7 (anche se il team di sviluppo di MyBB 2.0 usa la versione LTS 5.1 di Laravel e PHP 5.6).

    3.1. Usare la shell Bash

    Nel seguito useremo prevalentemente l'interfaccia da riga di comando (CLI) offerta dalla shell testuale (detta anche console) Bash e saltuariamente passeremo all'interfaccia grafica (GUI) di Windows per usare: un editor di testo al fine di modificare qualche file, Explorer per navigare tra i file e le cartelle di Windows e un web browser per la navigazione web. La shell bash fornita da git ci mette a disposizione una CLI in stile Linux, che personalmente trovo più comoda da usare rispetto al CMD di Windows. Sebbene di seguito cercherò di mettere tutti i comandi necessari per ottenere una demo di MyBB 2.0, è bene spendere un po' di tempo per far pratica con una shell. Alcune shortcut da tastiera (limitatamente alla bash) molto utili nel seguito saranno CTRL+L per pulire la shell, CTRL+Ins per copiare una stringa selezionata nella shell e SHIFT+Ins per incollare una stringa nella shell.

    Per convenzione, i comandi da inserire nella shell avranno il formato seguente

    Codice:
    $ [nome_comando] [opzioni_comando]
    in cui il simbolo $ e lo spazio che lo segue non devono essere inseriti nella shell, questi sono stati messi qui nell'articolo solo per sottolineare il fatto che si tratta di un comando per la shell.

    Per aprire la shell bash, apriamo il menù Start, digitiamo e selezioniamo "Git Bash". Il punto di partenza (cioè la cartella iniziale) della bash sarà la cartella dell'utente. Infatti, digitando ed inviando il comando

    Codice:
    $ ls -la
    dovrebbe comparire la lista dei file e delle cartelle presenti nella cartella

    Codice:
    C:\Users\<nome_utente>\
    Per brevità useremo, di tanto in tanto, il simbolo

    Codice:
    ~/
    per indicare la root dell'utente.

    Generalmente il prompt che ci dice che siamo nella bash, e dopo il quale dobbiamo digitare i comandi, è del tipo

    Codice:
    <nome_utente>@<NOME_MACCHINA> MINGW64 ~/<cartella_corrente> ~
    $
    3.2. Generazione delle chiavi SSH

    Le chiavi SSH serviranno più in là per stabilire un canale di comunicazione tra la macchina host e la macchina guest. Vista la semplicità con cui è possibile crearle, e considerando che tali chiavi sono obbligatorie per completare la procedura stessa, le creiamo subito e non ci pensiamo più.

    Nella bash digitiamo ed inviamo il comando:

    Codice:
    $ ssh-keygen -t rsa -C 'il_proprio@indirizzo.email'
    Dopo qualche istante ci verrà chiesto di inserire il nome del file in cui salvare le chiavi. Premiamo semplicemente il tasto Invio così che le chiavi vengano salvare nel percorso di default e cioè nella cartella

    Codice:
    C:\Users\<nome_utente>\.ssh
    sotto forma di file chiamati id_rsa e id_rsa.pub. Salvando le chiavi in questo percorso avremo qualche modifica in meno da fare in seguito.

    Ci verrà quindi chiesto di inserire una passphrase; per comodità premiamo Invio senza inserire nulla e premiamo di nuovo Invio per confermare la passphrase vuota.

    Adesso abbiamo le nostre chiavi nei file

    Codice:
    C:\Users\<nome_utente>\.ssh\id_rsa
    e

    Codice:
    C:\Users\<nome_utente>\.ssh\id_rsa.pub
    Il primo file contiene la chiave privata mentre il secondo contiene la chiave pubblica. Cosa questo significa esula dallo scopo dell'articolo; a chi fosse interessato suggerisco di leggere qualcosa sull'algoritmo RSA.

    3.3. Clonazione ed inizializzazione di Homestead per MyBB 2.0

    Abbiamo detto qualcosa a proposito di Homestead nel punto 3.0, adesso vediamo come procurarcelo e come configurarlo per MyBB 2.0.

    Nella bash digitiamo ed inviamo in sequenza i tre comandi seguenti

    Codice:
    $ mkdir Homestead
    Codice:
    $ mkdir Code
    Codice:
    $ git clone https://github.com/laravel/homestead.git Homestead/
    Il primo comando crea una nuova cartella che andrà ad ospitare la configurazione Homestead mentre il terzo popola la cartella appena creata con i file del repository ufficiale. Il secondo comando, invece, crea una seconda cartella che andrà poi a contenere i file comuni alla macchina host e a quella guest, offrendo così l'immensa comodità di poter modificare i file direttamente in Windows e vedere immediatamente gli effetti in Ubuntu.

    Adesso entriamo nella cartella Homeastead ed inizializziamo Homestead digitando ed inviando in successione i comandi

    Codice:
    $ cd Homestead/
    Codice:
    $ bash init.sh
    Il secondo comando può essere sostituito dalla seguente sequenza di comandi

    Codice:
    $ cmd
    Codice:
    > init.bat
    Codice:
    > exit
    (Il simbolo > seguito dallo spazio indica che siano nel cmd di Windows.)

    In pratica, con questi tre comandi avviamo una sessione del Prompt dei Comandi di Windows nella bash, eseguiamo lo script init.bat e chiudiamo la sessione del Prompt dei Comandi liberando la bash.

    Indipendentemente da quale strada decidiamo di percorrere il risultato sarà lo stesso: nella cartella dell'utente

    Codice:
    C:\Users\<nome_utente>\
    verrà creata la cartella

    Codice:
    .homestead
    che conterrà il vero file di configurazione di Homestead e cioè il file

    Codice:
    Homestead.yaml
    Dimenticandoci un momento della bash e, passando alla GUI di Windows, apriamo con un editor di testo il file

    Codice:
    C:\Users\<nome_utente>\.homestead\Homestead.yaml
    Se finora abbiamo lasciato tutto di default, le modifiche che ci interessano nel file appena aperto sono solamente due, l'IP e la mappatura delle cartelle per MyBB 2.0. Per quanto riguarda l'IP, possiamo lasciare quello di default salvo poi modificarlo in seguito nel caso in cui Vagrant ci avverta che potrebbero esserci dei conflitti con altri dispositivi nella LAN. La corretta impostazione dell'IP dipende, dunque, dallo stato della propria rete. Per quanto riguarda la mappatura delle cartelle per MyBB 2.0, ci basta sostituire

    Codice:
    sites:
        - map: homestead.app
          to: /home/vagrant/Code/Laravel/public
    con

    Codice:
    sites:
        - map: mybb2.dev
          to: /home/vagrant/Code/mybb2/public
    3.4. Installazione (automatica) di Homestead

    Torniamo nella bash. Assumendo che non siano stati fatti errori, digitiamo ed inviamo il comando principe di Vagrant

    Codice:
    $ vagrant up
    Il comando appena inviato usa come punto di partenza il file

    Codice:
    Vagrantfile
    presente nella cartella

    Codice:
    Homestead
    Senza questo file Vagrant si rifiuterà di partire. In base alla configurazione di Homestead, Vagrant si occuperà di scaricare ed installare la box adatta, che nel nostro caso è

    Codice:
    laravel/homestead
    e ad installare la relativa macchina virtuale. Se la box è già installata allora lo stesso comando si limiterà ad creare e/o ad avviare la macchina virtuale. Corrispondente al file

    Codice:
    Vagrantfile
    Bene, se siamo fortunati non dovremo fare altro che aspettare che la Vagrant faccia il suo lavoro, considerando che la box pesa più o meno 1GB, potrebbe volerci del tempo per il download. Se non vengono riscontrati problemi andiamo direttamente alla sezione 4, altrimenti andiamo al prossimo punto.

    3.5 Installazione (manuale) di Homestead

    Se nel punto precedente ci viene restituito quanto segue

    Codice:
    Bringing machine 'default' up with 'virtualbox' provider...
    ==> default: Box 'laravel/homestead' could not be found. Attempting to find and install...
        default: Box Provider: virtualbox
        default: Box Version: >= 0.4.0
    ==> default: Loading metadata for box 'laravel/homestead'
        default: URL: https://atlas.hashicorp.com/laravel/homestead
    ==> default: Adding box 'laravel/homestead' (v0.4.1) for provider: virtualbox
        default: Downloading: https://atlas.hashicorp.com/laravel/boxes/homestead/versions/0.4.1/providers/virtualbox.box
        default:
    An error occurred while downloading the remote file. The error
    message, if any, is reproduced below. Please fix this error and try
    again.
    SSL read: error:00000000:lib(0):func(0):reason(0), errno 10054
    dobbiamo seguire un'altra via. Infatti, per qualche motivo, Vagrant non riesce a scaricare la box dal server remoto. (Sfortunatamente non sono riuscito a risalire alla causa di questo problema, né sono riuscito a trovare una soluzione. )

    La strada che suggerisco è quella di copiare l'URL usato da Vagrant per fare il download e di usarlo nel proprio browser. Per esempio, nel messaggio precedente il link da usare sembra essere

    Codice:
    https://atlas.hashicorp.com/laravel/boxes/homestead/versions/0.4.1/providers/virtualbox.box
    Alternativamente è possibile usare il link (che contiene la stessa box)

    Codice:
    https://vagrantcloud.com/laravel/boxes/homestead/versions/0.4.1/virtualbox.box
    Seguendo uno di questi due link dovrebbe partire in automatico il download di un file chiamato

    Codice:
    hc-download
    Aspettiamo che il download di questo file termini e torniamo nella bash. (Finito il download potrebbe essere saggio rinominare il file scaricato con un nome più specifico, i.e.

    Codice:
    homestead-0-4-1-virtualbox
    per comodità lo lasceremo così com'è.)

    Adesso registriamo manualmente la box scaricata in Vagrant con il comando

    Codice:
    $ vagrant box add homestead ~/Downloads/hc-download
    che equivale al comando

    Codice:
    $ vagrant box add homestead /c/Users/<nome_utente>/Downloads/hc-download
    Nel precedente comando abbiamo assunto che il file sia stato scaricato nella cartella di default per i download di Windows e cioè

    Codice:
    ~/Download
    Se stiamo usando un percorso diverso dobbiamo modificare il comando di conseguenza.

    Adesso inviamo nuovamente con il comando

    Codice:
    $ vangrant up
    Adesso Vagrant cercherà di scaricare nuovamente la box dal server remoto; non appena inizia il download premiamo la combinazione CTRL+C per interrompere il download. Passiamo di nuovo alla GUI di Windows e usiamo Explorer per entrare nella cartella

    Codice:
    C:\Users\<nome_utente>\.vagrant.d\tmp
    in cui dovrebbe esserci un file dal nome molto infelice, del tipo

    Codice:
    boxa10b5abbcd12027898e2a949a921c614f8437ffc
    Copiamo il nome di questo file (solo il nome, non il file stesso) e rinominiamo il file

    Codice:
    hc-download
    che sta nella cartella dei download con questo strano nome. Infine, sostituiamo il file appena rinominato al file presente nella cartella

    Codice:
    ~/.vagrant/tmp
    Dopo essere tornati nella bash, digitiamo ed inviamo ancora una volta

    Codice:
    $ vagrant up
    Vagrant a questo punto controllerà lo stato del vecchio download (quello che abbiamo interrotto manualmente) per ricominciare a scaricare da lì dove lo era rimasto, ma adesso vedrà che il file è stato scaricato tutto e proseguirà con l'installazione della box. Prestiamo attenzione al fatto che il limite imposto a Vagrant per la ripresa di un download precedentemente avviato è di 6 ore.

    Bene, se non ci sono stati errori la macchina guest è installata e funzionante.



    4. Installazione di MyBB 2.0 in Ubuntu




    Quanto segue ci permetterà finalmente di "installare" MyBB 2.0. Le istruzioni usate sono sostanzialmente quelle suggerite dal team di sviluppo di MyBB, https://github.com/mybb/mybb2/wiki/I...velopment-Copy, con quale piccolo appunto.

    4.0. Ingresso nella macchina virtuale

    Per prima cosa entriamo nella macchina guest attraverso la bash digitando ed inviando il comando

    Codice:
    $ vagrant ssh
    Dopo qualche istante il prompt dovrebbe diventare come il seguente

    Codice:
    vagrant@homestead:~$
    che indica che stiamo usando la shell della macchina virtuale. Per abbandonare la shell della macchina guest e tornare quindi nella bash della macchina host ci basterà digitare ed inviare il comando

    Codice:
    $ exit
    e per rientrare di nuovo nella macchina virtuale

    Codice:
    $ vagrant ssh
    e così via.

    4.1. Installazione di mcrypt per PHP 7

    Senza perderci troppo nei dettagli, per completare correttamente l'installazione di MyBB 2.0 usando Composer con PHP 7 dobbiamo installare la libreria mcrypt. Per installare mcrypt digitiamo in sequenza i comandi

    Codice:
    $ sudo apt-get update
    Codice:
    $ sudo apt-get install php7.0-mcrypt
    Codice:
    $ sudo service nginx restart
    4.2. Clonazione ed inizializzazione d MyBB2

    Adesso installiamo finalmente MyBB 2.0. I comandi seguenti possono essere eseguiti sia nella shell di Ubuntu sia in quella di Windows (ricordiamo che la cartella

    Codice:
    ~/Code
    è comune alle due macchine). In seguito useremo Composer per risolvere le dipendenze necessarie a MyBB 2.0 senza doverle risolvere noi a mano. Visto che siamo in Ubuntu, facciamo tutto da qui.

    Entriamo nella cartella dedicata ai file comuni delle due macchine

    Codice:
    $ cd Code/
    creiamo la cartella per MyBB2

    Codice:
    $ mkdir mybb2
    e la popoliamo con i file del repository ufficiale di MyBB 2.0

    Codice:
    $ git clone https://github.com/mybb/mybb2.git mybb2/
    Entriamo ora nella cartella appena popolata


    Codice:
    $ cd mybb2/
    e cambiamo i permessi alla cartella ad una cartella


    Codice:
     $ chmod -R 777 storage/
    Infine eseguiamo invochiamo Composer


    Codice:
    $ composer install
    Durante l'installazione delle dipendenze, che potrebbe richiedere diversi minuti, ci verrà chiesto di inserire un token per proseguire. Il messaggio sarà del tipo


    Codice:
    Could not fetch https://api.github.com/repos/mybb/standards/zipball/78beaef4c8940f251bc62fdb7998566fe3a20be0, please create a GitHub OAuth token to go over the API rate limit
    Head to https://github.com/settings/tokens/new?scopes=repo&description=Composer+on+homestead+2016-02-26+1704
    to retrieve a token. It will be stored in "/home/vagrant/.config/composer/auth.json" for future use by Composer.
    Token (hidden):
    Come possiamo vedere ci viene suggerito anche il link da cui recuperare il token. Nel mio caso (per voi sarà diverso) il link è

    Codice:
    https://github.com/settings/tokens/new?scopes=repo&description=Composer+on+homestead+2016-02-26+1704
    Seguiamo questo indirizzo nel nostro browser, colleghiamoci con il nostro account GitHub (la registrazione è gratuita) e clicchiamo sul tasto Generate senza toccare nulla. Nella nuova pagina avremo una stringa del tipo

    Codice:
    ee628a381f11b6762b29a01b1cafef769ca97a6b
    che andremo a copiare e ad incollare nella shell. Come specificato nel messaggio di cui sopra, quando incolleremo il token esso non comparirà, rimarrà invisibile! Incollato il token premiamo Invio. Alla fine dell'installazione potremmo ricevere l'errore seguente

    Codice:
      [ErrorException]
      php_strip_whitespace(/home/vagrant/Code/mybb2): failed to open stream: Success
    
    
    Script php artisan optimize handling the post-install-cmd event returned with an error
    
    
      [RuntimeException]
      Error Output:
    che possiamo risolvere modificando il seguente file. Senza perder tempo con la GUI di Windows possiamo inviare il comando

    Codice:
    $ nano ./config/compile.php
    che ci aprirà il file direttamente nella shell usando l'editor nano. Scorriamo fino alla riga contenente

    Codice:
    		realpath(__DIR__.'/../app/Providers/BusServiceProvider.php'),
    e aggiungiamo un doppio slash per commentare questa riga, la rendiamo cioè



    Codice:
    //		realpath(__DIR__.'/../app/Providers/BusServiceProvider.php'),
    premiamo quindi in sequenza i tasti

    Codice:
    CTRL + X
    Codice:
    Y
    Codice:
    Invio
    per salvare il file modificato e liberare la shell da nano. Visto che stiamo lavorando su un file comune alle due macchine è possibile fare la medesima modifica usando un editor di testo in Windows sul file

    Codice:
    ~/Code/mybb2/config/compile.php
    Fatta la modifica, invochiamo ancora Composer

    Codice:
    $ composer install
    che adesso non dovrebbe restituire alcun errore.

    Creiamo adesso il file d'ambiente usando il file d'esempio che ci viene messo a disposizione con il comando

    Codice:
    $ cp .env.example .env
    Se finora abbiamo lasciato tutto di default non dobbiamo fare altro, altrimenti dobbiamo modificare il file appena creato

    Codice:
    .env
    affinché rispecchi le modifiche precedentemente apportate.

    Infine, eseguiamo i comandi

    Codice:
    $ php artisan vendor:publish
    Codice:
    $ php artisan migrate:install
    Codice:
    $ php artisan migrate
    Codice:
    $ php artisan db:seed
    I comandi appena inviati usano la console di Laravel per ultimare le modifiche necessarie ad impostare la copia di MyBB 2.0. Con questo, possiamo dire che l'installazione di MyBB 2.0 è giunta al termine.

    4.2. Accedere a MyBB2

    Per accedere all'installazione di MyBB2 via browser, passiamo alla GUI di Windows. Apriamo il menù Start e digitiamo "Blocco note", clicchiamo con il tasto destro sull'app Blocco Note e selezioniamo "Esegui come amministratore". Nel menù del Blocco note clicchiamo su File e poi su Apri... quindi apriamo il file

    Codice:
    hosts
    che troviamo in

    Codice:
    C:\Windows\System32\drivers\etc
    Se il file non compare, in fondo, nel campo "Nome file:" scriviamo

    Codice:
    *.*
    e premiamo Invio (alternativamente, usiamo il menu a tendina e impostiamo "Tutti i file").
    In fondo al file aperto inseriamo l'IP della macchina guest, quello configurato nel file

    Codice:
    Homestead.yaml
    seguito da nome del dominio specificato sempre nello stesso file. Nel nostro caso, quindi, aggiungiamo

    Codice:
    191.168.10.10 mybb2.dev
    e salviamo.
    Ora non ci resta che dirigerci all'indirizzo

    Codice:
    mybb2.dev
    con il nostro browser per vedere il risultato.
    Se ci viene restituitio l'errore

    Codice:
    No input file specified.
    nella shell di Ubuntu digitiamo

    Codice:
    $ serve mybb2.dev /home/vagrant/Code/mybb2/public
    e ricarichiamo la pagina di MyBB 2.0 nel browser.



    5. Note finali




    Nota 1: come già detto, molte cose sono state omesse in virtù di brevità, prima di chiedere aiuto in questa discussione, si leggano le documentazioni ancorate in giro per l'articolo.
    Nota 3: se siete arrivati a leggere fino a questo punto, non avete proprio nulla di meglio da fare.
    Nota 2: sono benvenute critiche sul format dell'articolo, segnalazioni di errori e di punti poco chiari.
    Nota 4: le note 2 e 3 sono volutamente invertite, così, per noia.
    Nota 5: quando trovo del tempo cercherò di mettere qualche istantanea, al momento non ho voglia.
    Ultima modifica di MaxSteel; 27-02-16 alle 21:26
    "In theory, theory and practice are the same; in practice they, are not." · Yogi Berra

  2. Il seguente utente ha ringraziato MaxSteel per questo post

    cionfs (28-02-16)

  3. #2
    Data Registrazione
    14/08/13
    Località
    Molise
    Età
    19
    Messaggi
    142
    Grazie dati
    4
    Ringraziato 27 volte in 24 post
    Mentioned
    6 Post(s)

    Predefinito re: [GUIDA MyBB 2] - Provare la demo di MyBB 2.0 pre-alpha in locale

    @MaxSteel; avrei da ridire sulla nota 3 xD Io sono arrivato a quel punto scrollando la pagina senza leggere.
    Comunque a chi è meno esperto di MyBB consiglio di non installare questa versione ed aspettare quella ufficiale

  4. #3
    Data Registrazione
    23/11/09
    Messaggi
    5,270
    Grazie dati
    498
    Ringraziato 1,038 volte in 885 post
    Mentioned
    172 Post(s)

    Predefinito re: [GUIDA MyBB 2] - Provare la demo di MyBB 2.0 pre-alpha in locale

    Citazione Originariamente Scritto da chack Visualizza Messaggio
    @MaxSteel; avrei da ridire sulla nota 3 xD Io sono arrivato a quel punto scrollando la pagina senza leggere.
    Immaginavo che non fosse abbastanza mimetizzata lì in fondo, ma vabbe'

    Citazione Originariamente Scritto da chack Visualizza Messaggio
    Comunque a chi è meno esperto di MyBB consiglio di non installare questa versione ed aspettare quella ufficiale
    Concordo sul fatto che non si tratti di una board per tutti, ma non capisco cosa vuoi dire con "aspettare quella ufficiale". I file usati nella guida provengono dal repository ufficiale di MyBB.
    "In theory, theory and practice are the same; in practice they, are not." · Yogi Berra

  5. #4
    Data Registrazione
    14/08/13
    Località
    Molise
    Età
    19
    Messaggi
    142
    Grazie dati
    4
    Ringraziato 27 volte in 24 post
    Mentioned
    6 Post(s)

    Predefinito re: [GUIDA MyBB 2] - Provare la demo di MyBB 2.0 pre-alpha in locale

    Intendevo che questa non è una versione stabile della board e che quindi per chi è meno esperto dovrebbe aspettare la versione stabile

  6. #5
    Data Registrazione
    23/11/09
    Messaggi
    5,270
    Grazie dati
    498
    Ringraziato 1,038 volte in 885 post
    Mentioned
    172 Post(s)

    Predefinito re: [GUIDA MyBB 2] - Provare la demo di MyBB 2.0 pre-alpha in locale

    Stabile e ufficiale non sono proprio la stessa cosa

    Giusto per curiosità, dove ti sei arreso nella lettura del primo post? Perché nell'introduzione è specificato

    [...] a meno che non si è uno sviluppatore, non c'è nulla di interessante da fare o vedere: solo una marea di file e qualche record giocattolo per il database per far girare (più o meno) alcuni di questi file. Di strada per avere una release funzionale e fruibile da tutti è, ahimè, parecchia.
    Ad ogni modo, anche una persona esperta di MyBB 1.x non ci farebbe nulla con MyBB 2.y allo stato attuale

    Comunque, quando trovo un po' di tempo metto qualche screen per rendere l'idea di come dovrebbe essere la "demo" installata.
    "In theory, theory and practice are the same; in practice they, are not." · Yogi Berra

  7. #6
    Data Registrazione
    14/08/13
    Località
    Molise
    Età
    19
    Messaggi
    142
    Grazie dati
    4
    Ringraziato 27 volte in 24 post
    Mentioned
    6 Post(s)

    Predefinito re: [GUIDA MyBB 2] - Provare la demo di MyBB 2.0 pre-alpha in locale

    Mi sono fermato alla prima frase xD

  8. #7
    Data Registrazione
    23/11/09
    Messaggi
    5,270
    Grazie dati
    498
    Ringraziato 1,038 volte in 885 post
    Mentioned
    172 Post(s)

    Predefinito re: [GUIDA MyBB 2] - Provare la demo di MyBB 2.0 pre-alpha in locale

    Se non altro non ti sei fermato al titolo
    "In theory, theory and practice are the same; in practice they, are not." · Yogi Berra

  9. #8
    Data Registrazione
    06/03/16
    Messaggi
    7
    Grazie dati
    2
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Mentioned
    0 Post(s)

    Predefinito Re: [GUIDA MyBB 2] - Provare la demo di MyBB 2.0 pre-alpha in locale

    Concordo con chack.. essendo un' alpha si tratta di una versione piuttosto ostica per gli utenti poco esperti!
    Comunque grazie per l'informazione

  10. #9
    Data Registrazione
    23/11/09
    Messaggi
    5,270
    Grazie dati
    498
    Ringraziato 1,038 volte in 885 post
    Mentioned
    172 Post(s)

    Predefinito Re: [GUIDA MyBB 2] - Provare la demo di MyBB 2.0 pre-alpha in locale

    Citazione Originariamente Scritto da Alpha3288 Visualizza Messaggio
    Concordo con chack.. essendo un' alpha si tratta di una versione piuttosto ostica per gli utenti poco esperti!
    Comunque grazie per l'informazione
    Ma almeno leggete prima di rispondere?

    Si tratta di una pre-alpha. Per il resto, la guida è per chi se la sente di leggersela e usarla; è inutile scoraggiare i "meno/poco esperti" (ancora devo capire a quali meno esperti vi riferite), in quanto a chi è capace quasi sicuramente non serve.
    "In theory, theory and practice are the same; in practice they, are not." · Yogi Berra

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Seguici!
P.IVA: 02750560738
Cionfs © - Cionfs ® - Marchio registrato numero 0001524896
© Cionfs'Forum CMS - Cionfs'Forum CMS - Guide Gratis - Supporto CMS - E' vietata la copia anche parziale senza autorizzazione.
Questo sito utilizza cookies di analytics su dati esclusivamente aggregati e cookies di terze parti per migliorare l'esperienza dell'utente tramite plugin sociali e video.
Cliccando su oppure continuando la navigazione sul sito accetti i cookies. Per l'informativa completa clicca qui.